L’Intervento di Cataratta

L’operazione della cataratta consente ottimi risultati visivi grazie agli importanti progressi in chirurgia oftalmica. L’utilizzo di apparecchiature all’avanguardia, di moderne tecniche operatorie e dei nuovi cristallini artificiali ad elevata tecnologia, ha reso l’operazione più semplice e più sicura, non solo in grado di rimuovere la lente opaca per ridare chiarezza alla vista, ma anche di rimuovere eventuali difetti preesistenti (astigmatismo, miopia, ipermetropia e presbiopia) per eliminare l’occhiale per lontano e, nel caso di impianto della nuova generazione dei cristallini, per eliminare anche gli occhiali per vicino e consentire così una vita praticamente indipendente dall’occhiale. L’intervento di cataratta non è quindi solo un intervento riabilitativo ma anche refrattivo, capace di valorizzare al massimo le potenzialità visive dell’occhio operato.

Operazione di Cataratta: cos’è?

L’intervento di cataratta è l’atto chirurgico più praticato nel mondo. Questa diffusione capillare ha consentito di affinare sensibilmente le metodiche chirurgiche e la tecnologia degli strumenti utilizzati tanto da permettere di passare da un intervento riabilitativo a un intervento refrattivo che ha lo scopo, non solo, di asportare il cristallino opaco e catarattoso, ma anche di sostituirlo con una lente artificiale capace nello stesso momento:

  • di migliorare la qualità della visione,
  • di correggere i difetti refrattivi preesistenti come miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia.

La cataratta può essere operata in qualsiasi momento della sua evoluzione con le tecniche di faoemulsificazione e di femtocataratta. La scelta di quando eseguire l’intervento chirurgico fino a un certo stato di avanzamento della cataratta dipende dalle preferenze e dalle esigenze di ogni paziente. Molte persone tollerano male anche un leggero abbassamento di vista per cui si fanno operare ai primi disturbi.

Altre, invece, sebbene l’intervento eseguito precocemente sia più semplice, più sicuro e comporti numerosi vantaggi, preferiscono attendere.

Ma ad un certo stadio di progressione della cataratta sarà il medico a consigliare e ad insistere perché l’intervento non venga ritardato perché:

  • operare la cataratta in fase molto avanzata è più rischioso,
  • operare la cataratta ad uno stadio molto avanzato può compromettere lo stato di salute dell’occhio con il rischio, fra gli altri, di un aumento della pressione intraoculare,
  • l’eccessiva riduzione della capacità visiva, conseguente all’avanzare dell’opacità del cristallino aumenta, soprattutto nelle persone anziane, il rischio di cadute o altri traumi accidentali oltre a limitare le normali abitudini di vita.
  • operare la cataratta consente a chi ha una opacità del cristallino di recuperare rapidamente una buona qualità di visione e, più in generale, permette di recuperare una vita di relazione normale e più soddisfacente basta pensare alla possibilità di poter rinnovare la patente e tornare a guidare in sicurezza, magari, liberandosi anche definitivamente degli occhiali.

Solitamente la cataratta viene operata in un occhio per volta con un intervallo di tempo fra il primo e il secondo occhio che varia da qualche giorno a uno due mesi. Naturalmente la visione migliora una volta operati entrambi gli occhi perchè aumenta il senso di profondità, di prospettiva, la percezione dei colori, migliora la capacità di lettura l’equilibrio, l’attenzione, insomma migliora non solo la qualità della visione ma anche la qualità della vita.

Il dott. Bravetti, uno dei massimi esperti di chirurgia della cataratta, già responsabile del reparto di Day Hospital e Chirurgia Oculistica Ambulatoriale presso la Clinica oculistica Universitaria dell’Ospedale S. Orsola di Bologna, è stato tra i primi ad utilizzare la facoemulsificazione e i cristallini artificiali eseguendo l’intervento senza punti di sutura, con solo gocce di anestetico ed in modo ambulatoriale.

Studio di Savignano Sul Rubicone
Via Gaio Sabino, 3
Tel. +39 0541 94 44 75
mail: giorgio@bravetti.it

Studio di Bologna
Via Bellacosta, 44
Tel. +39 051 644 83 25
mail: giorgio@bravetti.it