Tecnica di Femtocataratta con il Laser a Femtosecondi

Nei centri di eccellenza di chirurgia della cataratta la facoemulsificazione è preceduta dall’utilizzo del laser a femtosecondi. Questa tecnica si chiama femto-cataratta.

Prima di iniziare l’intervento vengono disinfettate la cute, le palpebre e le ciglia dell’occhio da operare poi viene applicato, sul volto del paziente, un telino sterile che aderisce all’occhio.

Il paziente è adagiato su un lettino al di sotto del microscopio operatorio con una luce intensa che nei primissimi momenti può abbagliare.

Il chirurgo:

  • programma il femtolaser per le varie fasi dell’intervento,
  • posiziona il blefarostato uno strumento che consente di tenere l’occhio aperto durante l’intervento,
  • applica una particolare lente sull’occhio,
  • aziona il femtolaser

Il Femtolaser con una precisione di millesimi di millimetro:

  • pratica una piccola incisione alla periferia della cornea di forma e profondità prestabilite personalizzata secondo le esigenze di ogni occhio,
  • esegue un’incisione perfettamente centrata e circolare sull’involucro anteriore della cataratta, o capsula anteriore, e poi,
  • con una precisione micrometrica frammenta la cataratta

Il chirurgo:

  • aspira con una sonda i frammenti del cristallino frantumato dal femtolaser,
  • pulisce l’involucro esterno del cristallino, o sacco capsulare posteriore, che conteneva la cataratta,
  • impianta il nuovo cristallino artificiale o lente intraoculare che serve per mettere a fuoco le immagini sulla retina.

NIENTE PIÙ AGHI, NIENTE PIÙ BISTURI nella chirurgia della cataratta con il femtolaser associato alla facoemulsificazione, la tecnica più utilizzata oggi dai migliori chirurghi al mondo. La chirurgia della cataratta con il femtolaser associato alla facoemulsificazione ha raggiunto oggi elevati standard di sicurezza e precisione, mai visti prima e impensabili fino a pochi anni fa.

Ecco i vantaggi della facoemulsificazione:

  • è la tecnica più sicura e precisa,
  • l’intervento dura circa 20 minuti,
  • l’intervento è eseguito in anestesia topica ottenuta con solo gocce di collirio,
  • l’intervento è completamente indolore,
  • non sono necessari punti di sutura,
  • l’occhio operato non viene bendato,
  • consente una rapida guarigione,
  • il recupero visivo è molto veloce,
  • non è necessario ricovero,
  • subito a casa dopo l’intervento

Ecco i vantaggi del laser a femtosecondi:

  • taglio senza lame e senza bisturi,
  • suture senza aghi,
  • incisioni precise al millesimo di millimetro,
  • minor rischio di astigmatismo postoperatorio,
  • minor trauma per i tessuti oculari,
  • miglior correzione di astigmatismo e presbiopia,
  • guarigione più rapida,
  • recupero visivo più rapido,
  • massima precisione, controllo e accuratezza impensabili prima

La femtocataratta associata alla facoemulsificazione è la microchirurgia laser della cataratta assolutamente indolore eseguita in pochi minuti senza lame e senza bisturi. Non sono necessari punti di sutura e bendaggio. Il recupero visivo è molto rapido.

Studio di Savignano Sul Rubicone
Via Gaio Sabino, 3
Tel. +39 0541 94 44 75
mail: giorgio@bravetti.it

Studio di Bologna
Via Bellacosta, 44
Tel. +39 051 644 83 25
mail: giorgio@bravetti.it