La miopia

La miopia è il più diffuso difetto della vista al mondo: circa il 30-35 % della popolazione mondiale è affetta dal disturbo di vista di miopia, e la percentuale è in lieve ma costante aumento ogni anno. Oggi un bambino su 4 soffre di miopia e si prevede che, nel 2050, si arriverà ad 1 su 2.

Che cos’è la miopia?

È un difetto della vista, una ametropia, un difetto di refrazione che non consente alle immagini che provengono da lontano di andare a fuoco sulla retina ma, a causa di un errore refrattivo, le immagini vanno a fuoco al davanti della retina.

Cos'è la Miopia

Il difetto di vista di miopia provoca una visione sfuocata degli oggetti lontani. Il disturbo della visione di miopia rende la visione da lontano poco nitida, offuscata e confusa.

  • il miope vede male da lontano senza occhiali
  • il miope vede bene da vicino senza occhiali

La miopia può portare nel tempo a

  • rischio di maculopatia
  • maggiore fragilità della retina
  • maggiore predisposizione al distacco della retina
  • maggiore predisposizione alla cataratta
  • maggiore predisposizione al glaucoma

Quali sono le cause della miopia?

Nella maggior parte dei casi la causa della miopia è la familiarità. Nella famiglia del miope ci sono sempre altri familiari miopi nelle generazioni precedenti, anche se non ascendenti diretti. La miopia si manifesta, quindi, per una predisposizione genetica
che porta ad una serie di errori nella conformazione dell’occhio:

 

  • il diametro antero-posteriore dell’occhio è troppo lungo
  • la cornea è troppo curva
  • c’è uno squilibrio tra la lunghezza del bulbo oculare e la capacità del cristallino (la lente a potere variabile che si trova all’interno dell’occhio) di mettere a fuoco le immagini sulla retina
  • oppure spesso accade che le suddette cause concorrano assieme a determinare la miopia.
Miopia cause

A causa di questi fenomeni la luce e le immagini che provengono da distante e arrivano all’occhio da lontano, dopo aver attraversato cornea, pupilla e cristallino, sono messe a fuoco e cadono davanti alla retina, poi divergono e formano un’immagine a fuoco non in un punto preciso sulla retina (la fovea che è l’area più nobile della retina dove si forma la visione distinta) ma in un punto al davanti della retina.

Ad ogni millimetro di aumento dell’asse anteroposteriore dell’occhio superiore alla normalità corrisponde un aumento della miopia di circa 3 diottrie. Per portare sulla fovea l’immagine degli oggetti lontani che, a causa della miopia, sono a fuoco al davanti della retina di 1 millimetro è necessaria una lente negli occhiali di circa 3 diottrie.

Il dott. Bravetti e i suoi collaboratori sono a vostra disposizione

  • per guidarvi, durante la visita e gli esami oculistici, nella scelta della miglior correzione più adatta alle vostre necessità
  • per valutare assieme a voi la possibilità di eseguire l’operazione di miopia con il laser o con l’impianto di una lente intraoculare
  • per togliere in pochi minuti miopia e occhiali in maniera indolore
  • per soddisfare le vostre esigenze ad ottenere la miglior qualità della visione e la maggior soddisfazione

La correzione del vostro difetto di miopia e la strategia scelta per correggere il vostro difetto di refrazione di miopia avrà sempre e comunque come obbiettivo primario la massima attenzione alla prevenzione delle complicanze e alla sicurezza.

Studio di Savignano Sul Rubicone
Via Gaio Sabino, 3
Tel. +39 0541 94 44 75
mail: giorgio@bravetti.it

Studio di Bologna
Via Bellacosta, 44
Tel. +39 051 644 83 25
mail: giorgio@bravetti.it