La cataratta secondaria

OPACAMENTO DELLA CAPSULA POSTERIORE DEL CRISTALLINO

I MOTIVI DI QUESTO OPACAMENTO

LA PROBABILITÀ DI INSORGENZA DELLA CATARATTA SECONDARIA

Cataratta

La cataratta secondaria è provocata dall’opacizzazione del sacco capsulare e si manifesta dopo qualche mese o dopo qualche anno dall’intervento di cataratta.

Cataratta

Che cos’è il sacco capsulare?

  • il sacco capsulare è l’involucro che contiene il cristallino naturale
  • il sacco capsulare, nell’intervento di cataratta, non viene asportato ma è lasciato in sede
  • il sacco capsulare dopo l’asportazione della cataratta servirà a contenere il cristallino artificiale
  • il sacco capsulare nel tempo si può opacizzare e così si manifesta la cataratta secondaria, che provoca un calo della vista.

La cataratta secondaria, quindi, non è, come molti credono, il ritorno della cataratta, ma è l’opacizzazione della capsula posteriore del cristallino che può manifestarsi dopo qualche mese o dopo qualche anno dall’intervento di cataratta. Una volta operata, la cataratta non tornerà mai più, invece potrà sempre presentarsi la perdita di trasparenza della capsula posteriore che si chiamerà appunto cataratta secondaria e non avrà nulla a che fare con la cataratta che è invece la perdita di trasparenza del cristallino naturale.

La cataratta secondaria si risolve

  • con una sola applicazione di laser yag
  • senza introdurre nell’occhio lame o strumenti appuntiti o taglienti
  • senza eseguire un intervento chirurgico
  • senza tornare in sala operatoria

La cataratta secondaria si tratta

  • in ambulatorio
  • in pochi minuti
  • in maniera totalmente indolore

L’Ambulatorio Oculistico Bravetti, mette a disposizione dei propri pazienti la più avanzata tecnologica YAG laser che, in caso di cataratta secondaria, consente di eseguire, in pochi minuti, senza dolore e con la massima sicurezza la capsulotomia yag laser.

La capsulotomia YAG-laser è l’unica terapia, l’unico trattamento per la cataratta secondaria. Dopo poche ore dal trattamento Yag laser la visione ritorna nitida, il paziente si accorge del miglioramento visivo e può tornare alle sue normali attività.

Chi vuole avere maggiori informazioni legga capsulotomia Yag laser.

Nella foto il nuovo laser Tango Reflex, prodotto in Australia dalla Ellex, azienda leader mondiale nella produzione di laser 

Studio di Savignano Sul Rubicone
Via Gaio Sabino, 3
Tel. +39 0541 94 44 75
mail: giorgio@bravetti.it

Studio di Bologna
Via Bellacosta, 44
Tel. +39 051 644 83 25
mail: giorgio@bravetti.it