Prevenzione della miopia

Non è possibile prevenire la miopia. Ma per prevenire le complicanze della miopia e per ridurre la sua progressione è bene effettuare visite ed esami oculistici iniziando già da bambini all’età di 3/4 anni, e in caso di familiarità per difetti della vista, strabismo o di altre malattie oculari anche più precocemente e prima di questa età.

La retina dell’occhio miope è più debole e più fragile rispetto a quella di un occhio non miope proprio perché l’aumento di lunghezza del bulbo oculare comporta un aumento di stiramento e un assottigliamento delle strutture interne dell’occhio fra cui, appunto, la retina che, a volte, può indebolirsi con la comparsa di aree di degenerazione.

Le zone della retina diventate più sottili, fragili, indebolite o degenerate, se non adeguatamente trattate, potrebbero causare la formazione di fori o rotture retiniche, e condurre all’evento più grave del distacco di retina.

Chi è miope deve ricordare di

  • eseguire visite oculistiche periodiche indispensabili per valutare l’andamento della miopia e la giusta correzione
  • effettuare gli esami della retina e del fondo dell’occhio

È importante sottoporsi periodicamente, fino da bambini, a controlli presso il medico oculista.

La diagnosi più accurata e la migliore correzione della miopia derivano sempre da un esame medico approfondito.

Esami sommari spesso correggono in modo insufficiente, inesatto o del tutto sbagliato il difetto visivo della miopia.

Studio di Savignano Sul Rubicone
Via Gaio Sabino, 3
Tel. +39 0541 94 44 75
mail: giorgio@bravetti.it

Studio di Bologna
Via Bellacosta, 44
Tel. +39 051 644 83 25
mail: giorgio@bravetti.it