Classificazione della miopia per misura ed entità

Esistono vari gradi ed entità di miopia

  • miopia lieve fino alle 3/4 diottrie
  • miopia media fino alle 6/8 diottrie
  • miopia elevata fino alle 12/13 diottrie
  • miopia molto alta sopra le 13/14 diottrie

Come si misura la miopia?

La miopia si misura in numero di diottrie negative. Infatti il numero che indica l’entità della miopia è preceduto dal segno – (meno). Ad esempio un occhio può essere miope di -1/-2/-3 diottrie ecc. questo vuol dire che in quell’occhio la lente necessaria per far cadere il fuoco sulla fovea ha un potere di -1/-2 oppure -3 diottrie ecc.

Come si fa diagnosi di miopia?

Per fare diagnosi di miopia è necessario fare una visita oculistica completa con gli esami e i test per la miopia. 
Gli esami impiegati per evidenziare la miopia sono:

  • l’autorefrattometria che misura in maniera automatica il difetto della vista e la sua entità col numero di diottrie
Classificazione della miopia
  • la lettura dei caratteri della tabella ottotipica sia per lontano che per vicino
Classificazione della miopia
  • il test della refrazione soggettiva che permette di ottenere, con la collaborazione del paziente, la corretta misura della miopia
  • il test bicromatico rosso verde, l’occhio miope vede meglio le immagini su uno sfondo rosso e peggio quelle su uno sfondo verde
Classificazione della miopia

Il confronto dei dati raccolti durante ripetute visite oculistiche e i ripetuti esami consentono di studiare l’evoluzione della miopia, la migliore correzione e valutare la possibilità di sottoporsi all’intervento di miopia per eliminare per sempre miopia e occhiali.

Studio di Savignano Sul Rubicone
Via Gaio Sabino, 3
Tel. +39 0541 94 44 75
mail: giorgio@bravetti.it

Studio di Bologna
Via Bellacosta, 44
Tel. +39 051 644 83 25
mail: giorgio@bravetti.it