Quali sono i sintomi dell’astigmatismo?

Lo sforzo visivo, indotto nel tentativo di compensare il disconfort causato dall’astigmatismo, può provocare mal di testa, problemi di postura, affaticamento, bruciore, lacrimazione, dolore dei bulbi oculari e dell’arcata sopracciliare.

SIntomi astigmatismo

Tipici segni di un difetto astigmatico, non adeguatamente corretto, oltre alla

  • distorsione delle immagini che appaiono sfuocate, sdoppiate, confuse e coi contorni alonati

sono

  • arrossamento e bruciore dell’occhio
  • dolore oculare e dolenzia in regione sopracciliare
  • irritazione del bordo palpebrale e blefarite
  • ammiccamenti frequenti
  • mal di testa o cefalea
  • secchezza oculare
  • senso di stanchezza visiva

accompagnata, a volte, anche da

  • torsione del capo
  • dolore cervicale
  • dolore alle spalle
  • facile perdita di attenzione e concentrazione durante l’applicazione soprattutto per vicino come studio, lettura, computer
  • svogliatezza a scuola, difficoltà di lettura

più di rado può comparire anche

  • strabismo
  • ambliopia
  • sensazione di vedere doppio o diplopia

Come si fa diagnosi di astigmatismo?

Per fare diagnosi di astigmatismo è necessario fare una visita oculistica completa con gli esami e i test per l’astigmatismo.
Gli esami impiegati per evidenziare l’astigmatismo sono:

  • la cheratometria che si esegue con il cheratometro o l’oftalmometro di Javal. Misura la curvatura dei due meridiani principali della cornea e definisce l’asse dell’astigmatismo
Astigmatismo cheratometria
  • la topografia corneale che crea una mappa corneale, un disegno, punto per punto della curvatura della cornea e dei suoi meridiani
topografia corneale
  • la tomografia corneale che analizza la forma della cornea misurando la curvatura della superficie anteriore e posteriore della cornea oltre al suo spessore
tomografia corneale
  • l’autorefrattometria che misura in maniera automatica il difetto della vista, la sua entità e il suo asse
autorefrattometria
  • la lettura dei caratteri della tabella ottotipica sia per lontano che per vicino
  • il test della refrazione soggettiva che permette di ottenere, con la collaborazione del paziente, la corretta misura dell’astigmatismo
Classificazione della miopia

Il confronto dei dati raccolti durante ripetute visite oculistiche e in più esami successivi consente di studiare l’evoluzione dell’astigmatismo

Test per astigmatismo

La diagnosi di astigmatismo viene fatta durante una visita oculistica con gli esami e i test per l’astigmatismo. 
 I test di autovalutazione dell’astigmatismo che si trovano online spesso non sono affidabili e possono

  • a volte, evidenziare falsi astigmatismi
  • altre volte, mascherare e nascondere la presenza di un astigmatismo

Spesso chi è astigmatico non se ne accorge se non dopo un’accurata valutazione medica completata da specifici esami.

Studio di Savignano Sul Rubicone
Via Gaio Sabino, 3
Tel. +39 0541 94 44 75
mail: giorgio@bravetti.it

Studio di Bologna
Via Bellacosta, 44
Tel. +39 051 644 83 25
mail: giorgio@bravetti.it